Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Verona

marted 16 gennaio 2018

Photogallery

gagliardetti ana verona

Sisma Centro Italia - raccolta fondi
Ass. Nazionale Alpini - Sezione di Verona
Pellegrinaggio a Scalorbi - 27 Agosto 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
145° anniversario delle truppe alpine -
8 x 1000 alla solidarietà
1915 - 1918 Centenario della Grande Guerra



 






Anche gli alpini ora si ritrovano su Facebook

Assemblea dei Delegati Marzo 2013fonte l'Arena del 04.03.2013 .  Una forza sociale che si esprime nel volontariato, nello sport, in iniziative culturali e che ora sa parlare anche ai più giovani attraverso la Rete utilizzando Facebook. Sono gli Alpini, sempre in prima linea quando c'è un'emergenza, dal terremoto all'alluvione all'ondata di maltempo alle iniziative per raccogliere fondi per scopi benefici. Lo si è ribadito all'istituto San Zeno dove si è tenuta l'assemblea ordinaria sezionale dei delegati dei gruppi aderenti all'Associazione nazionale Alpini di Verona. La sezione Ana di Verona, di cui è presidente Ilario Peraro, conta 17.800 iscritti più cinquemila soci aggregati.

«Con i nostri 201 gruppi sparsi tra Verona e provincia, più altri sei nel Mantovano, siamo un bel numero ma è in decremento per questioni anagrafiche», spiega Peraro. «Tuttavia ne sono nati altri tre, Rivalta sul Mincio, Bassone e Bonavigo, segno che l'associazione è viva e ricca di progettualità. Ciò che è importante è che gli Alpini non sono un'associazione di nostalgici dei tempi passati sotto le armi ma sono una realtà dinamica, organizzata, che mantiene un forte spirito di solidarietà nei confronti delle situazioni di difficoltà. Basti pensare all'impegno recente per i terremotati in Emilia, con l'allestimento di due campi a cui vanno aggiunte le iniziative solidali di raccolta fondi per ricostruire una scuola nel Comune di Cento». Impegno, organizzazione e altruismo sono concetti sottolineati anche dall'ex presidente Alfonsino Ercole, che ha sottolineato la modernità dei gruppi dell'Ana proprio nella loro articolata presenza nella società, «sempre pronti a spendersi per il prossimo». All'assemblea hanno partecipato l'assessore comunale al decentramento Antonio Lella, il vicepresidente della Provincia Fabio Venturi, l'assessore provinciale alla cultura e identità veneta Marco Ambrosini, il presidente di Amia, Andrea Miglioranzi. Dopo la messa, celebrata dal cappellano sezionale degli Alpini don Rino Massella, si sono aperti i lavori con la lettura delle relazioni dei presidenti delle diverse commissioni. Davide Favetta, della commissione informatica, ricordando che esiste un sito internet dove trovare tutte le informazioni sulle attività sociali e un account di posta elettronica per le comunicazioni, ha annunciato che l'Ana di Verona ora si trova anche su Facebook, «per agevolare i contatti con i giovani e anche tra gruppi». Si contano già dalle 500 alle 700 visite soprattutto in concomitanza della pubblicazione di nuovi articoli. Monsignor Bruno Fasani, alpino e direttore della commissione «Il Montebaldo», il giornale dell'associazione, ora anche on line, ha invitato «a reimparare la grammatica delle parole buone e a riscrivere la grammatica della società». di Elena Cardinali