Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Verona

sabato 20 gennaio 2018

Photogallery

gagliardetti ana verona

Sisma Centro Italia - raccolta fondi
Ass. Nazionale Alpini - Sezione di Verona
Pellegrinaggio a Scalorbi - 27 Agosto 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
145° anniversario delle truppe alpine -
8 x 1000 alla solidarietà
1915 - 1918 Centenario della Grande Guerra



 






la drammatica vicenda

Terra

Grande Guerra: la drammatica vicenda di quattro alpini

(fonte: www.ana.it) La trasmissione “Terra” di lunedì 2 febbraio - in onda su Canale5 poco dopo mezzanotte, al termine di “Quinta colonna” - ricostruirà un episodio della Grande Guerra che ancora oggi suscita l’indignazione e mobilita le coscienze di una intera comunità che chiede, a distanza di cento anni, che a quattro alpini, fucilati in Carnia, sia restituito l’onore. E’ il 1° luglio 1916 a Cercivento, sopra Udine. Il caporal maggiore Gaetano Ortis, i caporali Giovan Battista Corradazzi e Basilio Matiz e l’alpino Angelo Massaro, in forza alla 109ª Compagnia dell’ 8° Reggimento, furono fucilati per diserzione dopo un processo sommario. Si erano limitati a far notate che un attacco in pieno giorno contro le postazioni austriache (sulla cima del monte Cellon) si sarebbe trasformato nella ennesima, inutile, carneficina. Toni Capuozzo è tornato in quei luoghi e ha raccolto le voci e le testimonianze della gente, dei discendenti dei quattro militari, di una intera comunità che si batte perché a quei sia restituito l’onore a quegli alpini. Un piccolo episodio, forse, che condensa in sé, ciò che poi sarebbe diventata consapevolezza storica: l’inettitudine di certi comandati, le inutili stragi, l’ottusità della giustizia militare.