5 Torri 2015

Pubblicato Sabato, 04 Luglio 2015 16:42
Scritto da administrator

5 torri 220 x 97

5 torri 2015 - appuntamento con le truppe alpine

Solo pochi giorni al via dell’esercitazione “5 Torri 2015”, attesissimo appuntamento con le Truppe Alpine L’esercitazione, aperta al pubblico, sarà trasmessa in diretta streaming sui siti dell’Esercito (www.esercito.difesa.it) e dell’Associazione Nazionale Alpini (www.ana.it)

Bolzano, 3 luglio 2015. La data scelta è quella di giovedì 9 luglio (venerdì 10 in caso di condizioni meteorologiche avverse) alle 5 Torri, zona in assoluto tra le più belle e conosciute delle Dolomiti, vero e proprio museo a cielo aperto che conserva ben visibili i segni dei combattimenti che qui si svolsero 100 anni fa. Una dimostrazione, a cui assisterà il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, delle capacità raggiunte dagli uomini e dalle donne delle Truppe Alpine che si confronteranno su diverse vie alpinistiche con i colleghi delle altre Forze Armate nazionali e di eserciti stranieri (saranno 10 le rappresentative partecipanti: ). Un test impegnativo che vedrà tutti i partecipanti affrontare difficili progressioni su roccia alternate a dimostrazioni di efficaci manovre di soccorso in parete. Inoltre, nell’ampio pratone tra le Torri e il Rifugio “Scoiattoli” (punto di arrivo della seggiovia con cui è possibile raggiungere agevolmente l’area di esercitazione) sarà schierato un posto comando di artiglieria dove, con l’ausilio delle moderne tecnologie di cui dispone l’Esercito Italiano – tra cui i droni – verranno mostrati al pubblico gli strumenti in uso per la sorveglianza del campo di battaglia e l’acquisizione delle informazioni necessarie ad affrontare anche le situazioni operative più complesse. Alla base della seggiovia, nell’ampio parcheggio antistante la Baita “Bai de Dones”, sarà allestita una ricca esposizione di materiali ed equipaggiamenti in dotazione alle truppe alpine.

Per informazioni sull’esercitazione “5 Torri 2015” e per accrediti stampa scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

comunicato stampa nr. 18/2015