Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Verona

mercoledì 24 gennaio 2018

Photogallery

gagliardetti ana verona

Sisma Centro Italia - raccolta fondi
Ass. Nazionale Alpini - Sezione di Verona
Pellegrinaggio a Scalorbi - 27 Agosto 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
145° anniversario delle truppe alpine -
8 x 1000 alla solidarietà
1915 - 1918 Centenario della Grande Guerra



 






Pianalto Guido

Pianalto Guido 220 97

Pianalto Guido è tornato a baita

Oggi, presso il gruppo alpini di Lugagnano, è stata consegnato il frammento di identificazione del Sergente Maggiore Pianalto Guido del Dep. del 4° Reg. Genio, nato a Verona il 12/07/1915 e disperso in Russia il 12/01/1943 . A ritirare quel piccolo frammento, ma quanto basta per poterlo identificare, la sorella Marina che nonostate la sua precaria situazione di salute non ha voluto mancare a questo importante momento che riguarda un componente, mai dimenticato, della sua famiglia. La consegna è stata affidata al primo cittadino del comune di Sona, Gianluigi Mazzi, dal capogruppo degli alpini di Lugagnano Fausto Mazzi e del Dott. Antonio Respighi che ha riportato in patria il frammento metallico. La nostra associazione era ben rappresentata dai Vice presidenti Favetta e Sartori, dal capo zona Pellizzato e da numerosi gagliardetti ed alpini. Numerosi anche i rappresentanti di altre associazioni d'arma.

Il frammento di riconoscimento era cucito al colletto della divisa, oltre al piastrino di riconoscimento che tutti i soldati avevano. Segno evidente che Pianalto Guido voleva farsi trovare e riconoscere , e così è stato.