Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Verona

sabato 21 ottobre 2017

Photogallery

gagliardetti ana verona

Sisma Centro Italia - raccolta fondi
Ass. Nazionale Alpini - Sezione di Verona
Pellegrinaggio a Scalorbi - 27 Agosto 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
Giornata in Grigio Verde - Malga Lessinia 10 Settembre 2017
145° anniversario delle truppe alpine -
8 x 1000 alla solidarietà
1915 - 1918 Centenario della Grande Guerra



 






Sci: dominio degli alpini

Scialpinismo dominio alpini
Scialpinismo: Dominio degli alpini

(fonte :http://www.valledaostaglocal.it/) Scialpinismo: Dominio degli alpini alla Patrouille del Glaciers - Eydallin, Lenzi e Boscacci senza rivali nella gara più lunga del panorama internazionale; Eydallin e Lenzi fanno loro anche la prima Grande Course. La stagione dello sci alpinismo può andare in archivio dopo che da qualche ora tutti gli alpini in gara hanno tagliato il traguardo di Verbier, punto di arrivo della Patrouille des Glaciers 2014. Non poteva esserci epilogo migliore, dato che dopo una stagione entusiasmante è arrivato oggi il successo nell'unica classica che   mancava al palmarès degli alpini. Il Caporal Maggiore Scelto Matteo Eydallin, il Caporal Maggiore Damiano Lenzi e il Caporale Michele Boscacci (in azione nella foto) sono stati autori di una prova magistrale, condotta con freddezza e senza mai forzare   eccessivamente il ritmo, ma cercando di mantenere una condotta di gara piuttosto sostenuta: scelta che   ha pagato eccome, resistendo agli attacchi in apertura di gara degli svizzeri Martin Anthamatten, Yannick  Ecoeur e Florent Troillet, per poi gestire in solitaria tutta la gara e tagliare il traguardo di Verbier con il tempo   record di 6h01'50''. Seconda è poi giunto il team AS-GX, composto da Xavier Gachet, Didier Blanc e Valentin Favre, distaccato però di 22', con terzo il team svizzero di Marcel Marti, Alan Tissières e Werner Marti a 25'.

Ottima anche la prova dell'altra squadra dell'Esercito composta dal Caporal Maggiore Scelto Denis   Trento, dal Caporal Maggiore Scelto Daniel Antonioli e dal 1° Caporal Maggiore Richard   Tiraboschi, che ha ottenuto un importantissimo successo nella speciale classifica riservata alle pattuglie   militari straniere, distanziando di 51' la squadra della Gendarmerie francese di 1h27' la squadra dell'esercito   tedesco. Con il tempo di 6h58'49'', Trento, Antonioli e Tiraboschi si piazzano inoltre al 7° posto nella classifica generale a meno di un'ora dai compagni di squadra, confermando una prova di altissimo livello.

La vittoria di oggi di Matteo Eydallin, Michele Boscacci e Damiano Lenzi (nella foto) va a chiudere una stagione dove gli atleti del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur sono stati   assoluti protagonisti, conquistando con Lenzi la Coppa del Mondo generale, quella di vertical e il podio in quella individuale, a cui si devono aggiungere i risultati ottenuti in squadra con Eydallin alla Pierra Menta e al Tour du Rutor Extreme, dove i due alpini hanno ottenuto vittorie fondamentali.

Proprio i due alpini, oltre al successo della Patrouille, aggiungono oggi al loro palmarès anche la vittoria nella prima edizione della Grande Course,   circuito che racchiude tutte le più importanti gare a squadre del panorama internazionale di sci alpinismo, successo ottenuto grazie alle vittorie al Mezzalama 2013, Pierra Menta 2014, Tour du Rutor 2014 e, appunto, Patrouille des Glaciers 2014. Un plauso va sicuramente anche a Michele Boscacci, che al primo anno al Centro Sportivo Esercito è stato grande protagonista in avvio di stagione e in una gara difficile come la Patrouille è riuscito a essere un ottimo compagno di squadra dei due sci alpinisti più forti al mondo.