Volume Centenario Sezione ANA di Verona - Sezione Alpini: cent'anni con Verona. In occasione del CENTENARIO della Fondazione è stato pubblicato il ...

NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO 2023 - 2025 L’8 dicembre 2022 si è tenuto presso la baita alpini “Arnoldo Cristini” il rinnovo del direttivo 2023 - 2025 ...

In Evidenza

28/01/2023 TEMPLATE_THE_FIRST_TO_COMMENT
In occasione dell’ottantesimo della ritirata di Russia arriva in sala, al Teatro Smeraldo in Piazza S. Rocco, 8 a Valeggio sul Mincio, "La Seconda Via" opera prima di Alessandro Garilli, primo film ...
28/01/2023 TEMPLATE_THE_FIRST_TO_COMMENT
In occasione dell’ottantesimo della ritirata di Russia arriva in sala, al Cinema Teatro Santa Teresa in Via Molinara 23 a Verona, "La Seconda Via" opera prima di Alessandro Garilli, primo film sugli ...
21/01/2023 TEMPLATE_THE_FIRST_TO_COMMENT
Ha posato lo zaino a terra ed è andato avanti. Giuseppe Pippa, per le penne nere semplicemente “El Pippa” è mancato lunedì mattina a 100 anni. Con lui se ne va uno degli ultimi, più probabilmente ...
19/11/2022 TEMPLATE_THE_FIRST_TO_COMMENT
(fonte:www.ana.it) La “V” rovesciata, caratteristica principale dello stemma araldico di Udine, si fonde con la penna del cappello alpino e costituisce la parte principale del logo grafico, ...

Sono circa 50 i volontari provenienti dal 2° e 3° Raggruppamento ANA che stanno intervenendo nelle Marche colpite dall'alluvione. Sono al lavoro con macchine movimento terra di varie dimensioni, moduli antincendio boschivo (AIB) per la pulizia del ...

I 150 ANNI DEGLI ALPINI: LE PENNE NERE VERONESI E IL TRIBUTO ALL’ESERCITO DEI MILLE, ALPINI E PROTEZIONE CIVILE, CHE DURANTE LA PANDEMIA HA SVOLTO OLTRE 54MILA ORE A SERVIZIO DELLA COLLETTIVITÀ.Gli alpini guardano avanti, sempre. Tuttavia, a volte è ...

Quest’estate gli atleti della nazionale italiana di rugby si alleneranno in montagna con gli alpini, in vista della preparazione per i mondiali, in programma dall’8 settembre al 21 ottobre 2023 in Francia. La selezione guidata dal commissario ...

Federico Vietti, classe 1997, della Sezione di Aosta ha vinto il 56° Campionato ANA di slalom gigante che si è svolto sul Monte Zoncolan, in Carnia. Secondo classificato Mauro Dionori, classe 1978, della Sezione Cadore, terzo Daniel Ballardini, ...

Si conclude l’anno della brigata alpina Taurinense dell’Esercito Italiano, impegnata da gennaio a dicembre con i propri 5000 uomini e donne dei suoi reparti sul fronte delle operazioni e dell’addestramento in montagna e ai climi artici. Nel quadro ...

Una promessa è una promessa e va mantenuta, tanto più se rende felici chi la onora forse più dei destinatari stessi. La giornata in Lessinia – tra Pet therapy, la Storia e le storie della Grande guerra raccontate nelle trincee del Ridotto del ...

Il Gruppo alpini di Piovezzano, con il patrocinio del comune di Pastrengo, propongono una serata dedicata ai caduti e dispersi della campagna di Russia (1941/1943) nati nel comune di Pastrengo: Martedì 24 Gennaio 2023 alle ore 20:30 presso il ...

Nel tardo pomeriggio del giorno 18, dopo aver consumato il secondo rancio, le cinque Compagnie del Verona vengono caricate su automezzi del 206° ...

Il Gruppo Alpini Marano di Valpolicella ed il Coro della Brigata Alpina Tridentina, hanno il piacere di invitarvi al 40° anniversario di fondazione ...

Sabato 28 e Domenica 29 Agosto ritorna l'annuale appuntamento con la storia, per rivivere la storia in una giornata in Grigio-Verde presso Malga ...

(Fonte : www.ana.it) Una delle attività più affascinanti dei Campi Scuola ANA è quella della formazione di base in ambito alpinistico. ...

La storiografia novecentesca veronese s’è arricchita in questi anni d’un’interessante e documentatissima pubblicazione sulla vita della popolazione ...

La travolgente forza della condivisione - Donata a Enrico e alla famiglia De Blasio una stufa a pallet. A volte basta poco. Una necessità, se ...

Il nostro impegno in un anno difficile

(Fonte: https://www.ana.it/2020/12/17/il-nostro-impegno-in-un-anno-difficile/)

Cari alpini, amici, aggregati e simpatizzanti stiamo per finire un anno, il 2020, che ha segnato in modo profondo e doloroso le sorti dell’Italia e del mondo intero con il diffondersi della pandemia da Covid-19, con una prima fase tra febbraio e aprile e una seconda ripartita ad ottobre e ancora in corso, con molti malati e tanti, troppi, morti.

Purtroppo anche tanti nostri associati sono stati contagiati e parecchi sono “andati avanti” soprattutto nelle valli lombarde dove la pandemia ha colpito duramente nella prima ondata. Ai nostri associati “andati avanti” e con loro a tutti i morti di questa pandemia va il nostro cordoglio e il nostro ricordo, sono le vittime di una “guerra” subdola ed invisibile che non fa sconti e che sta minando le basi morali ed economiche della nostra società.

Anche in questa occasione l’Ana ha risposto presente con le sue forze migliori, dalla Protezione Civile e dalla Sanità Alpina, ai volontari dei Gruppi e delle Sezioni ancora oggi impegnati nell’allestire strutture di supporto ai presidi sanitari, nel recuperare edifici ospedalieri chiusi, nel fornire assistenza e aiuto a quanti hanno bisogno con la distribuzione di presidi sanitari e di viveri. Su tutti, come esempio, il nostro Ospedale degli alpini alla fiera di Bergamo, tuttora in piena attività.

Ai nostri volontari, ai collaboratori, ai sostenitori e ai donatori va il nostro grazie più sincero: insieme abbiamo dato e stiamo dando un supporto alle amministrazioni pubbliche e soprattutto a chi ha necessità, capaci come sempre di andare oltre perché “per gli alpini non esiste l’impossibile”.

Ora più che mai c’è bisogno di rinsaldare i nostri valori e di essere uniti sapendo di guardare in avanti per la nostra Italia e per le giovani generazioni, sperando che finalmente chi ne ha la responsabilità abbia compreso la necessità di un servizio obbligatorio a favore della Patria per riaffermare l’identità della Nazione e trasmettere ai giovani il senso del dovere e della solidarietà.

Comprendo il disorientamento dei nostri soci per aver dovuto rinunciare ai tradizionali appuntamenti del nostro calendario associativo, in primis l’Adunata Nazionale che si doveva tenere a Rimini-San Marino e di tanti centenari di fondazione delle nostre Sezioni, senza trascurare i momenti di incontro, spesso settimanali, nelle nostre sedi di Sezioni e Gruppi. Sono certo che sapremo resistere e rimanere fedeli ai nostri valori e alle nostre tradizioni non facendo mancare all’Ana il nostro sostegno che in questo tempo si concretizza principalmente nel rinnovo del bollino.

Torneremo a ritrovarci e a condividere insieme, come è nostra abitudine e tradizione, capaci di recuperare la forza e lo stimolo per perseguire i nostri obiettivi legati alla memoria e alla solidarietà per un’Italia e un futuro migliore. Anche in questo anno difficile chiudo con un atto di speranza e di fiducia affinché finisca questa pandemia e auguro a tutti gli iscritti all’Ana, alle loro famiglie, ai nostri reduci, ai capigruppo, ai presidenti di Sezione, ai miei Consiglieri e Revisori nazionali, a tutti i collaboratori, al Ministro della Difesa, ai comandanti della Difesa, dell’Esercito e delle Truppe Alpine, agli alpini in armi e ai loro familiari, un santo Natale e un sereno 2021.

Con un forte abbraccio il vostro Presidente
Sebastiano Favero

Condividi Articolo

Sport

Pellegrinaggi

Solidarietà

Alpini