Notiziario del gruppo alpini di Lugagnano Anno 10 - n.3

UN GRAZIE SINCERO DALL’ALBANIA!

In questi due anni la pandemia ci ha imbavagliati per quanto colorate siano, ci ha fatto sospendere le strette di mano, i saluti ai nostri cari così che il senso del tatto si è fatto più fragile. Certo ha fortificato le linee mediatiche ma queste non fanno emergere le nostre emozioni, i nostri sentimenti anche se si possono esprimere. Per quanto questa epidemia abbia colorato di rosso o arancione l’Italia, non si e sbiadito il suo colore verde della solidarietà. Quanta fantasia positiva è scaturita dalla mente di sacerdoti, laici, suore, Caritas, movimenti di diversa colorazione... che meraviglia. Sono aumentati i poveri? È aumentata la carità, la solidarietà? Mai nessuno è stato allontanato a mani vuote o li si è presentato il piatto bianco. È proprio vero che l’amore aumenta condividendolo. Anche noi suore francescane qui in Albania abbiamo toccato con mano la solidarietà e la sollecitudine con cui i nostri amici Alpini del ponte Kir e altri amici infermieri e medici da loro coinvolti si sono messi in moto per soccorrerci nel nostro bisogno e attraverso di noi i più deboli, fragili, gli scarti quali sono le famiglie delle montagne, le case famiglia del progetto speranza. Questa si chiama SOLIDARIETÀ e partecipare, cioè soffrire con chi soffre, gioire con chi ce l’ha fatta a superare il Covid. La gente sa che quello che possiamo avere lo condividiamo perché niente è più bello dire con San Pietro “quello che ho te lo do”. Così anche tante mascherine sono andate a persone anziane altrimenti la loro pensione non sarebbe bastata per due settimane. Anche in questo è emersa la solidarietà... anche per questo ci sentiamo felici e voi con noi perché ci sentiamo chiesa povera e in uscita. E con la provvidenza che mai delude possiamo aiutare qualcosa anche in generi alimentari. Allora carissimi Amici tutti il nostro grande GRAZIE - FALIMINDERIT parola piccola ma potente, il nostro abbraccio e la nostra riconoscenza che possiamo ricambiare solo con la preghiera per voi e le vostre Famiglie. Sr Sandra e sorelle in Albania

Condividi Articolo

Download allegati:

Sport

Pellegrinaggi

Solidarietà

Alpini