36° raduno alpini della Valpolicella e 90° di fondazione del gruppo alpini Sant’Ambrogio - Domegliara

Sabato 4 Maggio al Quartiere fiera 

Ore 21.00 inizio rassegna corale con la presenza del coro ANA “Coste Bianche” e del coro “Monti Lessini”.

A seguire verrà servito il minestrone Alpino.

Il canto che prende forma, che colora uno scenario da cui traspaiono le emozioni, dove la musica prende fuoco, tocca il cuore e ogni respiro regala bellezza, armonia, dove non ci sono voci singole a prevalere, ma coristi, amici, voci di musica alpina. Questa la sintesi del 5° Raduno Nazionale Cori Brigate Alpine in congedo e S.M.Alp. svolto il 24 e 25 novembre, a conclusione delle commemorazioni per il Centenario della Grande Guerra. L’idea di ospitare un raduno così importante, è nata da alcuni alpini di Cerea e si è trasformata in una splendida realtà che ha coinvolto associazioni, enti, istituzioni e l’intera città della bassa veronese. Una giornata dedicata anche alla pianificazione, educazione e perfezionamento del coro e dei coristi con lezioni teoriche e pratiche tenute dai maestri Lanaro e Pisano. Un raduno dove l’esibizione non era solo tecnica eseguita durante il concerto serale, ma l’aria che si è respirata durante tutta la giornata di sabato era di amicizia, cameratismo, condivisione, tradizione, sintonia, valori, dove ogni canto prendeva la forma originaria delle coccole che i soldati si facevano in trincea, pensando alla famiglia, alla fidanzata, ai loro cari, agli amici. Durante la manifestazione sono state previste anche una serie di iniziative per la popolazione e il territorio, come la mostra storica organizzata dall’Associazione Storica Baita Monte Baldo di Lugagnano (VR) e dal 72° stormo aeronautica di Bovolone, la diffusione di cartoline con il relativo annullo postale, gite scolastiche con gli studenti delle scuole superiori di Cerea e l’animazione delle Sante Messe domenicali in alcune chiese del territorio da parte dei cori congedati. Una città in festa, coi tricolori che sventolavano lungo le vie cittadine e le vetrine dei commercianti addobbate a tema per l’occasione all’interno del concorso “Vetrina Tricolore”. Un raduno che ha visto il culmine nel concerto di sabato sera con oltre 1800 persone in platea coinvolte direttamente anche in alcuni canti. Un successo coronato dalle emozioni, e, per molti, sfociato in lacrime e commozione. Un piccolo gruppo alpino, quello di Cerea, che ha saputo concretizzare un motto: “Per gli alpini non esiste l’impossibile”.

Lucia Zampieri

Sabato 24 e domenica 25 novembre Cerea (Verona) ospiterà il 5º raduno nazionale dei cori delle brigate alpine in congedo e della Smalp (Area Exp di via Oberdan, ingresso libero). 

Sabato 24 novembre ore 14,30 incontro con il Maestro Mario Lanaro sul futuro della coralità dei cori dei congedati; ore 19 apertura dello spazio espositivo presso veranda padiglione B. Museo storico di Lugagnago con la mostra temporanea dedicata agli anni della Grande Guerra, visitabile fino alle ore 17 di domenica 25 novembre. Ore 20.30, 5º raduno nazionale a chiusura delle commemorazioni del centenario della Grande Guerra. I 5 cori nazionali delle Truppe Alpine: Taurinense, Orobica, Tridentina, Cadore, Julia, saranno ancora una volta insieme, per portare il loro doveroso tributo alle commemorazioni della Grande Guerra. Domenica 25 novembre ore 11,15 Messa nella chiesa parrocchiale di Casaleone officiata dal capellano sezionale Don Rino Massella e concelebrata da mons. Bruno Fasani e animata dal coro della Brigata Tridentina. Dal 4 novembre è aperto il concorso “Vetrina tricolore” tra i commercianti di Cerea per il miglior allestimento a tema. Il vincitore sarà premiato al grande concerto del sabato sera.

Coro ANA "Montegaleto"

Sorto nel 1967 su iniziativa di un gruppetto di amici e con un repertorio limitato a canti popolari e tipici degli alpini, si è oggi sviluppato e affinato comprendendo anche canti del folklore e a carattere sacro e natalizio. Ha partecipato in passato a concorsi nazionali (Lecco, Adria, Cesano Maderno, Laives). Oggi privilegia incontri e scambi con altri cori a diversa tipologia in Italia (varie città del Veneto, Friuli, Trentino, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Sardegna, Sicilia) e all'estero: Lugano (presso la R.S.I.-Radio Svizzera Italiana); Francia (Bourg-en-Bresse, Poitiers, Brumath); Ungheria (Tatabanya, Zalazsentgrot); Germania (Nieder-Olm); Repubblica Slovacca (Parlamento di Bratislava, Partizánske, Bozno); Slovenia (Isola Slovena); Spagna (Benicarló). Gemellaggi con Tatabanya, Bourg-en-Bresse, Poitiers, Brumath (Strasburgo), Troyes, Nieder-Olm, Partizánske, Benicarló (Spagna), Tratalias (Sardegna), Agrigento. Molti gli interventi in manifestazioni a carattere civile, sociale, religioso, artistico, culturale o benefico (anziani, ammalati, svantaggiati).

https://www.facebook.com/montegaleto/

Sede
Via Martiri delle Foibe, 30
37012 Bussolengo (VR)
Recapito postale
Pinali Angelo
Via Polda, 15
37012 Bussolengo (VR)
Sede prove
c/o Scuola Primaria "Beni Montresor"
Via Martiri delle Foibe, 30
37012 Bussolengo (VR)
Email  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CORO ANA "la preara" a Trento 2018

Trento 11 -12 -13 maggio 2018: in occasione dell’annuale adunata nazionale degli Alpini, che quest’anno si terrà nella città di Trento, il nostro coro, sarà in concerto Venerdì 11/05 a Madrano (TN) ed un secondo concerto Sabato 12/05 nella chiesa di Sant’Antonio in Trento città.

Coro ANA "El Biron"

LogoCoroANAelBironIl nome del coro “El Biron” prende origine da un monte di San Giovanni Ilarione,  che domina tutta la vallata dell’Alpone,  dove sono stati rinvenuti reperti in selce riferibili al periodo neolitico e dove su un lato si può visitare un erosione provocata milioni di anni fa dalle onde marine che sbattevano contro il litorale,  chiamata “onda fluviale”. Con  il nome El Biron, si intende rappresentare l’attaccamento alla nostra terra, alle tradizioni, alla cultura, all’arte e al canto popolare, tutti elementi che fungono da fulcro per il nostro coro. Noi cantiamo con lo scopo di rinnovare e valorizzare il patrimonio culturale che la vallata d’Alpone racchiude, di rinforzare la consapevolezza che la generosità e l’altruismo è ancora un valore dei nostri paesi. Il nostro strumento per raggiungere questo scopo  è il canto e con l’amicizia che ci lega, con umiltà e passione, cerchiamo e cercheremo di farlo sempre nel migliore dei modi. Il nostro repertorio è in continua evoluzione ed è prevalentemente costituito dai classici canti di montagna, da canti popolari, canzoni degli alpini, senza tuttavia tralasciare i canti religiosi e gregoriani con brani di  Bepi de Marzi,  Malatesta, Moser,  Pigarelli,  Macchi, Lucato, Tagliabue,  Pedrotti,  Barbareschi,  Novaro,  Cengia e altri.

contatti:

Coro El Biron - Via Risorgimento, 5 - 37035 San Giovanni Ilarione (VR)  C:F: 92010320230  email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

​Presidente e direttore  Giovanni Todesco Via Torino, 46 - 37035 San Giovanni Ilarione (VR)  tel. (0039) 045 7465273

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: http://coroelbiron.wixsite.com/coroelbiron

Coro ANA “Amici della Baita”

LogoCoroANAAmicidellaBaitaIl nuovo coro è nato per merito di un gruppo di alpini e di amici degli alpini circa tre mesi fa. Una sera ricordo, ci trovavamo in baita per un bicchiere di vino e così parlando tra di noi ci siamo resi conto che eravamo tutti amanti delle belle canzoni alpine e del bel canto. Ci siamo allora chiesti se fosse stato possibile dare vita a un nostro coro alpino, detto fatto abbiamo, dopo qualche giorno, messo in piedi un coro al momento senza nome. Ora il coro è composto da 28 elementi suddivisi in quattro voci: tenori primi, tenori secondi, baritoni e bassi, tutti amanti del bel canto ma nessun professionista della musica. La direzione è stata affidata alla maestra Giulia Favari, ragazza giovane ma di notevole cultura artistica, molto preparata ed ambiziosa nel suo lavoro, figlia di un alpino e corista. Ogni martedì sera in baita, ci insegna con tanta passione e diligenza le nuove canzoni. Attualmente abbiamo un repertorio modesto, considerato che abbiamo iniziato da poco tempo, ma tanta è la volontà e la passione di imparare nuove canzoni. Noi tutti coristi, dopo questi tre mesi di duro lavoro, possiamo dire di essere soddisfatti sia dell’insegnamento che dell’apprendimento.

Contatti : Via Caduti del Lavoro, Lugagnano VR

@coroanaamicidellabaita

Tel. 348 804 8521

https://www.facebook.com/pg/coroanaamicidellabaita/about/?ref=page_internal

Coro ANA “Valli Grandi”

logo coro ana valli grandiE' uno dei cori ufficiali della sezione A.n.a. di Verona, punto di riferimento e di unione, in particolare per gli alpini della zona Basso Veronese. Scopo del CORO A.N.A. VALLI GRANDI è di mantenere vive le cante alpine, popolari e d’autore credendo fermamente nel loro valore culturale e musicale.
 
Dal 2006, anno di fondazione, ad oggi, il Coro è riuscito ad ottenere buoni risultati e stima nell’ambiente alpino e non, seppur mantenendo quel punto fermo che è alla base del coro stesso: essere il coro di tutti e per tutti, preferendo più la condivisione, l’aggregazione e il suono di una risata che non la performance eccellente.
 
Molteplici e svariati impegni hanno caratterizzato questi anni, tra i quali ci piace citarne alcuni particolarmente significativi, come: la serata di beneficenza con il Coro Brigata Alpina Julia Congedati, il concerto/spettacolo sulla storia degli alpini più volte riproposto ed apprezzato, nonché la visita agli amici di Santa Rufina (L’Aquila) dopo il terremoto e successivamente il concerto a favore del comune di Camposanto (Mo) dopo il terremoto dell’Emilia. La partecipazione a settembre 2014 allo spettacolo “Mille Voci” all’Arena di Verona in occasione dell’adunata Triveneto degli alpini, dove abbiamo cantato assieme ad altri 49 cori e tre fanfare. Per ultima, la rassegna del 6 giugno del 2015 che ha sancito per l’ennesima volta il legame decennale che ci lega ai nostri amici delle corali umbre di Morra e Città di Castello (PG). Il 2016 ha portato altri molteplici impegni di varia natura, ma ci piace ricordare il Concerto nella splendida Abbazia di Carceri (Padova).
 
Il CORO ANA VALLI GRANDI è diretto dal Maestro Mauro Danieli..... Amore per la musica già nell'adolescenza e per la coralità dopo aver prestato il servizio militare nel Coro della Brigata Alpina Julia come baritono del scaglione 4°/94 presso la Caserma Di Prampero (Udine). Maestro del Coro ANA Baita Verde di Legnago da giugno 1995, subito dopo essersi congedato, sino a dicembre 2006. Nel 2006 è il maestro e tra i fondatori del Coro ANA Valli Grandi della sezione ANA di Verona. Autodidatta, trascinato.... dalla passione, dal Coro BAJ quale esperienza indescrivibile e dall'amore per la Storia, gli Alpini e la Montagna.
 
Attualmente l'organico del Coro Ana Valli Grandi oltre al maestro Mauro Danieli è composto da 32 coristi così suddivisi:
TENORI PRIMI: Andreetto Paolo, Bisighin Paolo, Cavallaro Bruno, Erturioni Renato, Lanza Filippo, Lanza Paolo, Marconcini Sandro, Meggiolaro Silvano, Rinaldi Francesco.<br>
TENORI SECONDI: Bellini Virgilio, Costantini Gianfranco, Costantini Luciano, Fregno Renato, Marzolla Arnaldo, Pontara Giovanni, Santinato Nello, Rodin Giorgio.<br>
BARITONI: Bosco Matteo, Faggion Angelo, Moschetta Giancarlo, Rebonato Angelo, Spinello Adriano, Tacconi Bruno, Vighini Fabrizio, Vighini Pietro, Zanetti Federico.<br>
BASSI: Gingardi Maurizio, Guerra Marco, Lonardi Alberto Maria, Marampon Arnaldo, Polo Silvio, Zanetti Loris.
 
Collaboratori del coro: Gabriele Maggioni, Nando Caltran e Andrea Verdolin
 
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pagina 1 di 2

Sport

Pellegrinaggi

Solidarietà

Alpini