A Peschiera del Garda doppio intervento di Ferragosto nel lago per i Cinofili salvamento dell'ANA

Fonte: https://www.veronasera.it

Nel pomeriggio della domenica di Ferragosto prima alcuni turisti inglesi e poi un gruppo di giovani sono stati soccorsi in mezzo al lago a Peschiera del Garda.

Gli uomini del gruppo Cinofili salvamento Associazione Nazionale Alpini, insieme al cane Eolo e ad un soccorritore della Sanitas, durante un ordinario servizio di sicurezza sulle spiagge per il progetto "Lago Sicuro" nella zona dei Bergamini, hanno trainato un motoscafo in avaria e subito dopo salvato cinque ragazzi. Uno di questi, dopo che il gruppetto aveva finito con il ribaltarsi a bordo di un pattino, avrebbe persino rischiato di annegare poiché risultava incapace di nuotare.

Alle ore 17 di domenica 15 agosto, i cinofili sono inizialmente intervenuti insieme alla polizia nautica per soccorrere un motoscafo privato in avaria con dei turisti inglesi a bordo. Raggiunto il natante, lo hanno trainato fino al porto. Circa un'ora dopo, quando il loro servizio era praticamente giunto al termine, i volontari hanno però notato un gruppo di ragazzi in mezzo al lago e che parevano essere in difficoltà. Sono quindi immediatamente saliti sul gommone, li hanno raggiunti e poi recuperati per portarli in salvo.

Dopo aver portato a riva i ragazzi, i cinofili ed il cane Eolo sono tornati indietro per recuperare il pattino ribaltato, onde evitare che lo stesso si trasformasse in un pericolosissimo ostacolo per altri natanti. Il recupero non è stato semplice, poiché si trattava di un pattino con lo scivolo e una volta ribaltato, raddrizzarlo risulta pressoché impossibile. Il recupero è stato però compiuto grazie anche al formidabile cane Eolo che ha aiutato il suo conduttore Fabio Lussignoli, gli altri volontari ed il gommone a trascinare infine il pattino a riva.

fonte: https://www.veronasera.it/cronaca/peschiera-salvataggio-cinofili-alpini-lago-garda-16-agosto-2021.html?fbclid=IwAR1pVHt3ccE4vEOX6XN3diR4wj9mFDeymdPpiIepMbm5rRyPdn8hF3rt4U0

Condividi Articolo

Sport

Pellegrinaggi

Solidarietà

Alpini