Emergenza neve: la Protezione Civile ANA Verona al lavoro nel Bellunese

La Protezione Civile dell'ANA Verona è di nuovo in prima linea. Campo d'azione, questa volta, il bellunese duramente colpito dalle intense nevicate e dal maltempo di questi giorni.
I primi volontari sono partiti ieri con due mezzi - un camion con ribaltabile e un bobcat corredato di pala - ed altri se ne sono aggiunti in queste ore. Complessivamente, si tratta di 20 volontari con patentini per operare sulle macchine movimento terra e lavori in quota. Appena arrivati in loco, a Comelico, nel pomeriggio si sono subito messi al lavoro. Come spiegato anche dal sindaco Federico Sboarina e dall'assessore alla Protezione Civile Marco Padovani presenti alla partenza insieme al presidente dell'ANA Luciano Bertagnoli, uomini e mezzi saranno impiegati in interventi urgenti di pulizia e di riapertura delle strade montane ancora bloccate a causa delle ingenti precipitazioni nevose. Una criticità non ancora risolta cui ora si è aggiunto il rischio valanghe.
 

Condividi Articolo

Sport

Pellegrinaggi

Solidarietà

Alpini