Intervento d’emergenza ad Albaredo d’Adige

Il  24 settembre 2020, su attivazione della Provincia, siamo intervenuti presso una casa di cura nel comune di Albaredo d’Adige, dove l’intera struttura è andata distrutta a causa di un incendio originato da cause ancora da accertare.

Dopo circa 45 minuti le nostre squadre munite di pulmini, in sinergia con Croce Rossa e squadre della provincia, hanno iniziato a trasportare 83 anziani, temporaneamente trasferiti presso il centro sportivo, verso l’ospedale Chiarenzi di Zevio.

Sono stati momenti concitati: cercare di trasportare gli anziani senza suscitare in loro paure, mantenere la calma tra i parenti intervenuti che non in modo volontario accalcavano strade e vie di accesso al palasport.

Le nostre squadre hanno tempestivamente risposto al mio messaggio di allerta inviando mezzi e uomini riuscendo a trasportare tutti in circa due ore.

Presso l’ospedale ci si è resi conto che occorrevano 13 letti attrezzati per particolari terapie degli ospiti, quindi con forza e coraggio, sotto un imminente temporale abbiamo raggiunto nuovamente Albaredo e prelevato i letti.

Verso le 20:00 finalmente ogni anziano ha potuto riposare nel proprio letto e per noi è stata una esperienza favolosa cercare di non mettere in disagio psicologico questi dolci nonnini.

Ringrazio tanto chi è intervenuto: anche questo è amore per il prossimo.

Sono orgoglioso di tutti voi

                                                                                                               Coordinatore P.C. ANA Verona

                                                                                                                            Filippo CARLUCCI

Condividi Articolo

Sport

Pellegrinaggi

Solidarietà

Alpini