GARA EX ORDINANZA DI TIRO RIDOTTO A METRI 50 27 – 28 APRILE 2019 -  5° TROFEO MEMORIAL Cap. f. (alp) MAVM Manuel FIORITO

Il Poligono di Tiro a Segno di Verona con il patrocinio della Sezione U.N.U.C.I. di Verona e la Sezione ANA di Verona organizza presso la sua struttura, in via Magellano n°15/ A, la gara Ex-Ordinanza di tiro ridotto a 50 mt.  5° TROFEO “ MEMORIAL Cap. f. (alp.) MAVM Manuel FIORITO ”

La Gara si svolgerà nelle giornate di sabato 27/04 dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle17.00 e domenica 28/04 dalle 09.00 alle 12.00 nello stand di tiro con carabina nelle modalità di seguito riportate.

  1. 1. Tiratori ammessi

Alla Gara ex ordinanza di Tiro Ridotto a metri 50 sono ammessi soci tesserati UITS, regolarmente iscritti ad una sezione del Tiro a Segno Nazionale, iscritti ANA in regola con il tesseramento 2017, iscritti U.N.U.C.I. e Ufficiali, Sottufficiali e militari in servizio delle FFAA.

  1. 2. Armi ammesse alla Gara

Armi ex Ordinanza a ripetizione manuale provviste di Mire Metalliche. Appartengono a questa specialità i fucili ex ordinanza nei calibri 7.62 x 54R, 308, 30-06, 303 British, a ripetizione manuale provvisti di mire metalliche, nella configurazione base, compreso calibro e mire metalliche, che siano stati adottati da un Esercito regolare nazionale fino al 1955 compreso, regolarmente bancati e punzonati. Non sono ammesse repliche, centenari e armi non conformi al modello base. Sono vietate canne riduttrici o quant'altro diverso da bossoli riduttori.

  1. 3. Munizioni

Il munizionamento previsto è in cal. 32 S&W L WC con livello energetico inferiore od uguale a 20 kgm.

  1. 4. Gare e rientri

Ai tiratori partecipanti sono concessi una gara e, a discrezione della Sezione ospitante, uno o più rientri, in base alla disponibilità di tempo e linee. Iscrizione gara 12 Euro - Rientro 7 Euro. NEL COSTO SONO ESCLUSE LE MUNIZIONI.

  1. 5. Posizione di tiro

La posizione di tiro permessa è quella seduta, con l'appoggio anteriore fornito dalla Sezione . E' assolutamente vietato l'appoggio della pala del calcio al banco di tiro o su qualsiasi altro supporto. Non sono consentite imbottiture o gomitiere in aggiunta al normale abbigliamento stagionale.

  1. 6. Categorie

Come da regolamento Trofeo ex ordinanza di tiro ridotto a 50 mt 2019

  1. 7. Numero colpi

I colpi consentiti per ogni sessione sono 12 (dodici) Saranno conteggiati i migliori dieci (10), ottenuti nella stessa sessione. Non sono consentiti colpi di prova oltre i 12 (dodici) previsti.

  1. 8. Tempo

La durata della gara è di quindici (15) minuti.

  1. 9. Iscrizioni

Le iscrizioni saranno effettuate direttamente in poligono il giorno della gara Per iscrizioni anticipate contattare la segreteria del TSN di Verona.

  1. 10. Bersagli

Bersaglio ex ordinanza sniper con quattro visuali (classe “A”)

Bersaglio di PL internazionale classe “B”.

  1. 11. Classifica

Sarà ritenuta valida per la classifica la migliore sessione di tiro fra quelle effettuate.

  1. 12. Premiazioni

Al termine della gara del 27/05 h.12.00

Il Trofeo Fiorito verra’ assegnato al primo classificato della Categoria “A” ed al primo classificato

della Categoria “B”

PER QUANTO NON SPECIFICATO FARA' FEDE IL REGOLAMENTO 2019 TROFEO EX ORDINANZA DI TIRO RIDOTTO A METRI 50 SCARICABILE SUL SITO: http://www.tsn-verona.it/

Il Gruppo Alpini di Chievo in collaborazione con la Sezione T.S.N. di Verona, sotto l’egida del GSA di Verona, organizza il 51° Campionato Sezionale Alpini di carabina standard cal.22 (gara promozionale a prova unica)  nei giorni 13 e 14 aprile 2019.

Quote di iscrizione:

  • alpini e amici € 15,00
  • signore € 5,00
  • allievi gratuita
  • Tiratori gruppi non iscritti GSA € 20,00

le iscrizioni dovranno pervenire telefonicamente a giardini graziano al n° 045-7702470 o via mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

molto importante: vista la grande disponibilità di turni si prega possibilmente di dividere i tiratori nei vari turni. Contando come sempre su un corretto comportamento in stile alpino e su una buona partecipazione cordialmente salutiamo. leggi il regolamento in allegato

Presso il Poligono di Tiro a Segno della Sezione di Verona, domenica 17 marzo 2019, si è conclusa la gara di tiro a segno, organizzata dal Gruppo ANA di Avesa e voluta per ricordare la figura del S.Ten. degli Alpini Bruno Brusco, medaglia d’oro al valore conquistata nella battaglia di Cheren (Eritrea) il 18 marzo 1941. Il nipote, ing. Gian Emilio Belloni, ha voluto, così, riportare alla memoria la figura dell’eroico zio prematuramente scomparso. Questa gara sta di fatto conquistando fama ed è diventata almeno regionale, infatti sono oramai un bel po’ i tiratori che provengono dalle Sezioni ANA di Padova e del vicentino, e si sono particolarmente concentrati nella categoria Open, dove hanno la possibilità di sparare con fucili e colpi personali. Ricordo che a questa gara si spara in particolare con i fucili ex ordinanza Mosin Nagant 91 russi messi a disposizione dal TSN di Verona, ma nella categoria Open è possibile usare anche altri fucili, sempre ex ordinanza, purché con carica ridotta. Alle premiazioni era presente il presidente del TSN di Verona gen. alpino Riccardo Sartor che, oltre tutto, ha ribadito la totale disponibilità del Poligono agli Alpini e ci ha invitati a promuovere anche altre gare in specialità o soluzioni diverse come, ad esempio, la combinata pistola/carabina oppure anche una nuova specialità che vede assieme tiro con carabina e corsa a piedi, quindi, coraggio a quei Gruppi che hanno voglia di organizzare una simpatica manifestazione alpina presso il Poligono di Verona. Il Capogruppo di Avesa Albino Zampieri ha ringraziato i tiratori per aver reso possibile questa bella e numerosa gara e il Tiro a Segno per la sua disponibilità. A rappresentare la Sezione ANA di Verona ci ha pensato il delegato Giampietro
Ciocchetta che ha portato i saluti del Presidente della Sezione ANA di Verona Luciano Bertagnoli. Alla gara hanno partecipato 145 tiratori e nella categoria Open ci sono stati anche trenta rientri che portano a 175 le prestazioni di tiro. Da parte mia voglio vivamente ringraziare quanti hanno dato una preziosa mano all’organizzazione e svolgimento della gara, che per fortuna sono in molti, e su tutti (per non dimenticare nessuno) ringrazio Amalia Prisco, che commuove, per la sua enorme disponibilità.

Premiazioni; Alpini 1^ classe: 1° Recchia Luigi, 2° Forante Ezio, 3° De Guidi
Paolo tutti e tre di S. G. Lupatoto, 4° Brunelli Luciano Avesa, 5° Castellani Andrea SGL. Alpini 2^
classe: 1° Zecchinelli Alfonso Pescantina, 2° Brunelli Marco Chievo, 3° Nicolis Giuseppe Avesa, 4°
Calvi Piergiorgio Marano, 5° Fasoli Marco Basson. Amici ANA: 1° Furi Stefano Caprino, 2° Gherman
Alì Golosine, 3° Rigatelli Giorgio Golosine, 4° Bonetti Pietro Nogara, 5° Vanzo Enrico Avesa. Open:
1° Bellini Andrea Tregnago, 2° Rigo Giorgio Bassano del Grappa, 3° Peroni Adriano B. Venezia, 4°
Bovo Paolo Verona, 5° Tecchio Giampaolo Sovizzo. Gruppi: 1° San Giovanni Lupatoto, 2° Avesa, 3°
Badia Calavena, 4° Marano, 5° Pescantina, 6° Q. Indipendenza, 7° Bussolengo, 8° S. Pietro di
Legnago, 9° Palù, 10° Verona Centro, 11° Chievo, 12° Grezzana, 13° Brendola, 14° Calmasino, 15° B.
Milano e a seguire Tregnago, Vicenza, Negrar, Golosine, Basson, Sovizzo, Nogara, Parona, Caldiero,
Lubiara e Lugagnano. Brunelli Luciano

14° Trofeo “Gruppo Alpini di Avesa” gara di tiro con pistola grosso calibro.

Presso la Sezione di Tiro a segno di Verona si è conclusa, domenica 27 gennaio 2019, la quattordicesima edizione del Trofeo “Gruppo Alpini di Avesa”, gara che ha visto in serena e sportiva competizione 195 tiratori a rappresentare 23 Gruppi della Sezione ANA di Verona e 1 dalla Provincia di Vicenza. Grande soddisfazione degli organizzatori nel vedere quanto si divertono Alpini e simpatizzanti in questa simpatica competizione ormai giunta alla 14^ edizione. Alle premiazioni purtroppo non ha potuto partecipare il presidente della Sezione di Tiro a segno di Verona gen. Riccardo Sartor ma erano comunque presenti tre consiglieri del direttivo TSN – VR  Andrea Castellani, Mauro Milani e Daniele Chiavegato, tutti Alpini. Luciano Brunelli ha ringraziato quanti hanno dato vita a questa bella festa di sport all’insegna de “l’importante è divertirsi”, ha richiesto un caloroso applauso per Franco Gaspari che, classe 1932 e abitante oltre Bassano del Grappa ed esattamente a Romano d’Ezzelino, partecipa a tutte le gare di tiro con la pistola, compreso la gara nazionale, e vince come in questa edizione: 1° classificato in categoria Maestri Veterani, noi lo consideriamo il nostro Faro che ci guida, bravo Franco!! Un grazie particolare a tutti quelli che ci hanno aiutato, e per fortuna sono tanti, ma soprattutto all’instancabile e onnipresente Amalia Prisco, senza di lei sarebbe un vero problema. A rappresentare la Sezione ANA Verona era presente il delegato Giampietro Ciocchetta il quale con vigorose parole ha spronato i Gruppi ANA a reclutare soprattutto i giovani, avvicinarli con l’attività sportiva per poi appassionarli anche con altre attività per valorizzare e stimolare sempre di più lo spirito alpino. Ecco le classifiche: Alpini Maestri 1° con 193/200 punti Piccoli Michele VR Centro, 2° Sega Alberto SG Lupatoto, 3° Castellani Enzo SG Lupatoto, 4° Poletto Oscar Palù, 5° Padovani Giovanni VR Centro. Alpini 1° Tomizioli Paolo Cadidavid, 2° Naonini Andrea Avesa, 3° Bonetti Attilio SG Lupatoto, 4° Bellini Andrea Tregnago, 5° Perale Marco Avesa. Alpini Maestri Veterani 1° Gaspari Franco Avesa, 2° Fiorin Silvano Avesa, 3° Laita Alessandro S.G. Lupatoto, 4° Brunelli Luciano Avesa, 5° Ferrais Renato Negrar. Alpini Veterani 1° Vincenzi Luciano Parona, 2° Barbazeni Marco Pescantina, 3° Zorzi Giovanni Golosine, 4° Sartor Riccardo Avesa, 5° Forante Ezio SG Lupatoto. Amici ANA 1° Bonamini Silvio Tregnago, 2° Frigo Federico SG Lupatoto, 3° Scarmagnani Sergio S. Pietro di Legnago, 4° Onofri Fabio Soave, 5° Caldana Paolo Negrar. Open 1° Tommasi Stefano Avesa, 2° Tecchio Giampaolo Sovizzo, 3° Piccoli Michele VR Centro, 4° Tronconi Andrea Golosine, 5° Olivo Tiziano Avesa. Mista Donne Ragazzi 1° Barbieri Francesco Avesa, 2° Bergamini Laura, 3° Oselin Cristina SG Lupatoto. Gruppi 1° San Giovanni Lupatoto, 2° Avesa, 3° Negrar, 4° Golosine, 5° Palù, 6° B. Milano, 7° Calmasino, 8° Pescantina, 9° Bussolengo, 10° Cadidavid, 11° Verona Centro, 12° Sovizzo, 13° S. Pietro di Legnago, 14° Parona, 15° Grezzana. Il “14° Trofeo Gruppo Alpini di Avesa” è stato consegnato al Gruppo più numeroso: San Giovanni Lupatoto.   

Lunedì, 18 Febbraio 2019 18:26

2° trofeo “battaglione alpini Uork Amba”

2° trofeo “battaglione alpini Uork Amba” -  S.Ten. Bruno Brusco – medaglia d’Oro – Cheren 18 marzo 1941

Il 16 e 17 Marzo 2019 il Gruppo alpini di Avesa in collaborazione con la Sezione ANA di Verona e il Tiro a Segno Nazionale di Verona, organizza il 2° Trofeo “Battaglione Alpini Uork Amba”, gara promozionale di tiro a segno con fucili ex ordinanza a carica ridotta e con bersaglio alla distanza di metri 50. Verranno stilate cinque classifiche: A - Alpini in congedo tesserati ANA che abbiano già concorso in gare simili e con buoni risultati. B - Alpini come sopra che non abbiano mai concorso in gare simili, oppure che non abbiano ottenuto buoni risultati. C - Amici ANA e soci iscritti al TSN non alpini. D - Open, aperta a tutti quelli che usano armi e colpi personali. Ogni tiratore può partecipare a due categorie: la sua di appartenenza e la Open. E - Gruppi ANA, sommando i punti di almeno 3 alpini. Nota Bene: per dare maggiori probabilità agli altri Gruppi, dai Gruppi più organizzati (Avesa e S. G. Lupatoto) verranno presi in considerazione i primi 5 risultati con cui verrà ricavata la media per formare la classifica a tre tiratori.

Regolamento:

01) Partecipazione: alla gara possono partecipare tutti i tiratori iscritti ad una Sezione TSN, gli alpini e gli amici in regola con il tesseramento ANA -

02) Colpi: compresi nell’iscrizione ci sono 16 colpi, di buona qualità, cal. 32 – forniti dal TSN di Verona

03) Bersagli: per le categorie A-B-C, bersaglio da pistola libera su cui si spareranno 16 colpi eliminando il colpo peggiore, si farà la classifica sui 15 colpi migliori – per la categoria D si userà il bersaglio ex ordinanza Sniper con 4 visuali su cui si spareranno 4 colpi su ogni visuale eliminando il colpo peggiore e si farà classifica con i 15 colpi rimasti –

04) Posizione e tempi: si sparerà da seduti con l’arma appoggiata al Rest fornito dal TSN nel tempo di 20 minuti –

05) Armi: la Sezione TSN di Verona metterà a disposizione 10 fucili Mosin Nagant 91 che saranno utilizzati per le categorie A-B-C, per la categoria D potranno essere utilizzate tutte le armi ex ordinanza ante 1954 prive di ottica purché si spari con le cartucce cal. 32.

06) Linea di tiro: verrà sorteggiata al momento dell’iscrizione e con essa l’arma che porterà lo tesso numero -

07) Iscrizioni: presso Luciano Brunelli 336 358277 oppure E-Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  anche durante la gara presso il poligono, è opportuno dividere i tiratori nei due giorni di gara. La quota di iscrizione alla gara sarà di 15 euro – E’ preferibile iscrivesi e sparare di più il sabato per poi anticipare le premiazioni la domenica.

08) Rientri: tempo e spazio permettendo sono previsti rientri solo per la categoria Open con quota di iscrizione di euro 10 –

09) Orari: il sabato dalle ore 9,30 alle 12 e dalle 14 alle 18, la domenica dalle ore 9 alle 12 e a seguire le premiazioni a cui siete pregati di partecipare numerosi e con il cappello alpino.

Sono previsti viveri di sostentamento. Per quanto non specificato si farà riferimento al

regolamento UITS e specifico per le armi ex ordinanza tiro ridotto –

10) Premiazioni: medaglie o targhe ai primi tre classificati di ogni categoria, premi in natura fino a premiare, almeno, fino al 5° classificato. Coppe o targhe per i Gruppi ANA e il “Trofeo Battaglione alpini Uork Amba” al primo gruppo classificato che lo rimetterà in palio per l’anno successivo; a ricordo della vincita gli sarà applicata una targhetta con i nomi dei tiratori componenti della squadra e del Gruppo ANA, a fine competizioni il trofeo sarà esposto presso il museo del Tiro a Segno di Verona. Trofeo al gruppo con più alpini classificati, in parità si conteggeranno gli Amici.

Sport

Pellegrinaggi

Solidarietà

Alpini